Libri nel Parco II edizione

agosto 2016 

 

Domenica 21 Agosto 2016 è terminata la Rassegna Editoriale “Libri nel Parco”, con “Il giallo della palude redenta” di Antonio Scarsella, presentato con la partecipazione di Dario Petti della casa editrice Atlantide di Latina. L’opera, un romanzo giallo che ha per tema una complessa vicenda iniziata con il ritrovamento di un cadavere lungo il canale di Tor Tre Ponti negli anni Cinquanta ed inserita nella difficile e complicata convivenza tra coloni veneti e contadini provenienti dai Monti Lepini, ha avuto un riscontro significativo, degno epilogo della soddisfacente riuscita di questa seconda edizione della rassegna editoriale.

Tutte le serate sono state seguite con interesse e curiosità, consolidando il successo della manifestazione, che ha raggiunto un target di pubblico diversificato, e ha dimostrato come la cultura può essere una forma di aggregazione:  è quello che è accaduto soprattutto con l’appuntamento di Sabato 20 che ha visto protagonista Francesco Ricci con “Pier Paolo. Un figlio, un fratello”, una ricostruzione inedita del rapporto che unì Pasolini a sua madre ed al fratello minore Guido, effettuata sulla base di un ricco materiale documentario, con i pensieri ed i sentimenti dello scrittore. All’evento hanno partecipato la Dott.ssa Daniela Carfagna ed il Prof. Rino Caputo in qualità di moderatori, nonché le signore: Marilina Camuglia, Daniela Dal Lago e Luisa Dapit, per le letture in prosa e poesia dialettale, il tutto con l’accompagnamento del violinista Carlo Recchia.

Sebbene questa seconda edizione della rassegna sia stata ambiziosa con la proposta di ben dieci appuntamenti, il successo che ne è scaturito è andato ben oltre le previsioni, grazie alla partecipazione numerosa del pubblico, i cui gusti sembrano essere stati assecondati in pieno; le persone mature interessate  ai viaggi di Filippo Anastasi e Giovanni Paolo II,  i più giovani attratti dalla “Serata Criminale” di De Cataldo, oppure dalla riproposizione delle esperienze di guerra della giornalista Barbara Sciavulli, passando per gli appassionati di storia che non si sono lasciati scappare la biografia di Rachele Guidi di Edda Negri Mussolini.

«Siamo felicissimi di questo successo, in particolar modo perché la vera sfida è stata quella di riuscire ad accontentare i diversi gusti. Sono davvero felice che  l’associazione abbia finalmente raccolto il frutto dei sacrifici dei ragazzi che la compongono e che si sono adoperati in via del tutto gratuita per realizzare eventi basati sulla proposta di libri nella  prestigiosa cornice della  Cavea del Parco Nazionale del Circeo»

ha dichiarato Ilaria Pallocchini, presidente dell’Associazione “Sabaudia Culturando”.

alcune foto della serata

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.